Digital Marketing

Google SERP layout, Twitter e News sempre più cruciali

Ancora una volta, la SERP desktop di Google sta evolvendo, e rapidamente, facendo in modo che le informazioni più aggiornate da Twitter e dai media siano visibili in tempo reale, comparendo tra i primissimi risultati.

Iride News
Pubblicato il 14 Dicembre 2016

Ancora una volta, la SERP desktop di Google  sta evolvendo, e rapidamente, facendo in modo che le informazioni più aggiornate siano visibili in tempo reale, comparendo tra i primissimi risultati. Questa decisione sembra andare nella direzione di rispondere sempre meglio a uno dei “micro-moments” su cui il motore di ricerca punta di più, il cosiddetto “I want to know moment”.

In questo senso i Twitter feed sono diventati più visibili, comparendo ora nello spazio più alto della pagina – above the fold -, ovvero la parte che viene visualizzata per prima senza scroll. Questo significa che questi link attrarranno più clic, ma anche se non cliccate queste voci funzionano come informatori diretti che mostrano le ultime novità su un marchio e dei suoi prodotti.

Questa nuova situazione rappresenta un’arma a doppio taglio per il marketing: da un lato, dà loro la capacità di trasmettere le informazioni direttamente alla SERP di Google, offrendo un enorme valore per il marketing: nuovi prodotti, prezzi e altre informazioni commerciali possono ora essere portati direttamente all’attenzione di chi fa ricerche desktop legate al brand. E in caso di problemi di gestione della reputazione online possono essere affrontati direttamente sulla SERP di Google. Il rovescio della medaglia è che il marketing deve sempre assicurare che il feed Twitter sia sempre aggiornato, specialmente quando le aziende competitor si giocano la partita sulla reattività.

L’altro esito è che in questo nuovo layout le News di Google acquisiscono ugualmente una posizione molto alta SERP. Queste storie risultano molto recenti. Questa nuova funzionalità rafforzerà l’importanza dei media dando una nuova spinta alle attività di Digital PR. Allo stesso tempo, però, anche questa novità costituirà n nuovo fattore di rischio per i brand, dato che la copertura delle notizie spesso non può essere controllata.

In conclusione questa nuova impostazione potrebbe alzare l’asticella per il brand marketing: se premiato in termini di efficacia e soddisfazione da parte degli utenti, il nuovo layout farà infatti sì che ci si aspetti un flusso di informazioni costantemente aggiornato sulle aziende e gestito direttamente dai marketer. Se quindi il cambiamento della SERP desktop di Google offre eccellenti opportunità per il marketing per intercettare le ricerche dimostrando la loro capacità di mantenere il flusso, esso vincola anche quelli poco abituati a pubblicare i dati e informazioni a un’elevata periodicità.