Marketing e-commerce

Il successo del tuo e-commerce in 5 mosse

Vuoi aprire un negozio online per vendere i tuoi prodotti anche dal web? Ottima scelta. Ne hai aperto uno ma sembra il deserto? Male, ma c'è speranza.

Iride News
Pubblicato il 3 Marzo 2015

Vuoi aprire un negozio online per vendere i tuoi prodotti anche sul web? Ottima scelta. Ne hai aperto uno ma sembra il deserto? Male, ma c’è speranza. Puoi fare qualcosa, sì, ma cosa?!

Creare un e-commerce che funziona non è facile, ci sono diversi fattori da considerare: il web è uno strumento di comunicazione che ha caratteristiche proprie e tecniche tutte sue, se rispetti le sue regole il tuo e-commerce partirà davvero con il piede giusto!

Cosa bisogna fare per creare un e-commerce che funziona?

Ti suggeriamo 5 mosse fondamentali:

1. Non improvvisarti esperto di digital marketing: fai fare ai professionisti

Se non sai come ci si muove sul web ma anche se qualcosa sai, fare da soli potrebbe essere davvero un pasticcio.

Rivolgiti ai professionisti che di mestiere assistono le persone e le aziende nel loro business online, saranno in grado di aiutarti a realizzare un e-commerce che soddisfa te con tutto quello di cui hai bisogno per farti conoscere e che soddisfa il tuo utente facilitando la sua esperienza d’acquisto, rendendo il tuo sito facilmente navigabile e quindi più fruibile.

2. Comunica semplice ma comunica per vendere

Come parli? Parli la lingua tecnica o il gergo commerciale tutti i giorni?

Sul tuo sito, dimenticalo: i tuoi potenziali clienti sono persone prima di tutto! Devi avvicinarli, non allontanarli con un linguaggio complesso: farti comprendere facilmente è il primo passo per instaurare una relazione.

Questa semplicità però deve essere affiancata a contenuti che muovono gli utenti verso un’azione (comprare i tuoi prodotti). Scrivere in maniera persuasiva non vuol dire "prendere in giro", ma coinvolgere e creare un rapporto con i clienti basato sulla fiducia. Testi semplice ed efficaci: ci sono ottimi copywriter che possono aiutarti a comunicare nel modo più adatto a te.

3. Apri un business blog

Cosa?! Sì, hai capito bene, apri un blog nel tuo sito e-commerce. Giocare a ribasso con i prezzi del tuo concorrente vale la pena? Differenziati piuttosto, fai qualcosa che lui non fa, parla di quello che fai, di come lo fai, proponi soluzioni, idee. Ti mostrerai come esperto del tuo settore e guadagnerai autorevolezza e affidabilità, e credimi, sono i motivi che oggi fanno la differenza in fase di acquisto.

4. Realizza e organizza la Newsletter

E più facile vendere a chi conosci già o a chi deve ancora conoscerti? Eh sì, infatti, lo sai già. Per questo contattare periodicamente chi ti ha già dato fiducia una volta può essere un buon modo per non farti dimenticare e anzi per favorire un prossimo acquisto.

5. Cura il posizionamento sui motori di ricerca: la SEO

Abbiamo già parlato di SEO, Search Engine Optimization, è quella disciplina che intercetta la domanda del tuo target sui motori di ricerca.
La SEO ti dà visibilità nel modo più sano che c’è: portando da te il tuo target e non utenti generici. Un e-commerce senza traffico … a cosa serve? Fatti trovare dai tuoi clienti, ottimizza il tuo e-commerce, poi potrai anche supportarlo con la pubblicità a pagamento di Google Adwords o con Facebook Ads se previsto dalla tua strategia di web marketing.