Tag: ecommerce parma

Christmas Countdown – la check list per spingere l’e-commerce

L’arrivo del periodo natalizio è sicuramente uno dei momenti più attesi dell’anno per gli e-commerce, l’occasione più ghiotta per spingere le vendite utilizzando gli strumenti più avanzati del Web per attrarre i clienti.

E’ però altrettanto vero che per farlo serve anzitutto una buona strategia digitale, adottando per tempo tutti gli accorgimenti che, accompagnando tutto il percorso di acquisto, creino le condizioni migliori per portare gli utenti a riempire il carrello.

 Per questo ecco una breve guida generale alle attività di web marketing che non possono mancare nei “to do” delle prossime settimane:

1. Impara dal passato

Riprendendo i dati dello scorso anno balzeranno subito all’occhio i prodotti bestseller, le promozioni più efficaci così come, al contrario, quello che non ha funzionato. Quello è già un ottimo punto di partenza

2. Aggiorna e coordina l’immagine sui social

Cover, immagine di profilo, ma anche le grafiche per decorare le immagini e promozioni, ogni contenuto visual deve essere “addobbato” a dovere in modo da crerae la giusta atmosfera…anche senza rinunciare al proprio stile!

3. Usa hashtag a tema

nondimeno, la scelta degli hashtag deve essere oculata e in sintonia con il mood delle feste, dai più ricorrenti a quelli personalizzati per accomunare tutti i contenuti dedicati

4. Piano editoriale

La regola d’oro dell’alternanza dei contenuti è sempre valida – se non di più! – quindi consigli, idee regalo, offerte e sconti saranno graditi nella misura in cui si sapranno alternare a post divertenti ed emozionali che sappiano contribuire al clima di festa (e non solo commerciale). Questo può essere anche il modo più spontaneo per generare interazione.

5. Offerte irresistibili

Per spingere le vendite bisogna creare le occasioni giuste a cui l’utente non saprà dire di no. Super sconti per un giorno, disponibilità limitate, couponing, 2 per 1, offerte flash, spedizioni gratuite, l’importante è saper creare l’attesa e rendere molto evidenti le offerte attraverso grafiche e banner ben in evidenza.

6. Recensioni in evidenza

Se il passaparola è ancora il veicolo principale per far conoscere e convincere e  si sa che le recensioni abbinate alle offerte determinano in modo significativo il processo decisionale e la propensione all’acquisto.  L’ideale sarebbe presidiare i siti di recensioni – uno su tutti? Google! – ma non avendo tempo e risorse basterà dare maggior spazio sul proprio sito a chi ha già acquistato l’articolo ed è rimasto contento?

7. Premia e fidelizza

I clienti possono essere incoraggiati anche pensando al periodo post-natalizio con iniziative che permetteranno di usufruire di sconti sugli acquisti successivi. Raccolte punti o promozioni associate a un piccolo contest basato sulla condivisione di un  contenuto virale potranno dare ottimi risultati in termini di engagement.


La digital reputation: cosa si dice di te online?

L’ambiente virtuale è a tutti gli effetti uno spazio in cui ci creiamo una nostra reputazione e imbastiamo relazioni con gli altri.

Essere presenti sul web vuol dire abitare la rete responsabilmente, dando un’immagine di noi e della nostra azienda che ci corrisponda e che possa servire a promuovere correttamente la nostra attività.

Avere una digital reputation positiva è importantissimo, tanto quanto tenerla monitorata.

Come si fa?

Attraverso e-commerce, Google, il tuo sito, i Social, puoi raccogliere recensioni e feedback, elementi preziosi per sapere cosa si dice di te in rete e cosa pensano i tuoi utenti.

Ma soprattutto se sei un’Azienda mantenere monitorata la tua reputazione diventa uno strumento per valorizzare la tua immagine e per creare strategie adeguate alla fidelizzazione del mercato che ti segue e all’esplorazione di quello potenziale. 

Sappiamo che le cattive recensioni o i commenti negativi specialmente sul web possono diventare virali in pochi minuti, dando luogo anche a spiacevoli circostanze e danni di immagine, anche quando le notizie in questione risultano false. In questi casi il monitoraggio permette di essere vigili e tempestivi, bloccando sul nascere queste iniziative malevole. Al contrario quando i commenti sono positivi, la viralità può essere sfruttata a proprio vantaggio per mettere in risalto specifici successi.

Sui social. 

Le pagine fan dei brand sono biglietti da visita importantissimi. Per tale motivo ciò che accade sulla pagina social ufficiale aziendale riguarda l’immagine della gestione aziendale stessa. È importante impostare una strategia social che valorizzi pregi e plus e che sia in grado di neutralizzare gli effetti negativi di eventuali criticità legate al feedback degli utenti.

Su Google 

Una soluzione veloce per monitorare la rete è quella di utilizzare il servizio Google Alert, offerto da Google. Impostando chiavi di ricerca a piacimento si viene avvisati, direttamente nella propria casella elettronica e con la frequenza che si desidera, quando tali parole vengono citate all’interno del web.

Questi sono solo alcuni degli strumenti con cui si può monitorare la propria digital reputation. E tu ti sei già attivato per salvaguardare la tua Azienda da eventuali attacchi impostando una strategia di monitoraggio? Hai pianificato misure atte a dare valore positivo al tuo Brand e a tutto ciò che lo circonda? Contattaci se hai bisogno di una consulenza in tal senso, saremo felici di aiutarti a mantenere una digital reputation solida e che duri nel tempo.


Perché avere un Servizio Clienti che funziona

Avere un buon servizio clienti per un’azienda è fondamentale. Pensa a quando acquisti un prodotto o stai per acquistarlo in un sito e-Commerce, al reperimento delle informazioni utili, pensa a quanto ti fa piacere ricevere informazioni dettagliate, esaurienti, a quanto rimani piacevolmente sorpreso se ricevi risposte personalizzate e non premodulate, e inoltre a quanto fa piacere non sentirsi abbandonati dopo aver usufruito di un servizio grazie all’assistenza post-vendita.

Sia che tu abbia un’azienda o un e-Commerce è molto importante il servizio clienti. Riserva sul tuo sito o sul tuo e-Commerce un form ben visibile e rintracciabile o una pagina dove permetti a chi visita il tuo sito di poter chiedere assistenza. Dai al tuo potenziale cliente tutti gli strumenti necessari per trovarti e contattarti.

Il tuo cliente, sia che acquisti o che non acquisti ricorderà se dal tuo negozio ha ricevuto una risposta gentile, esauriente e ragionevolmente veloce. Per far questo rispondi a tutte le mail anche se il dato richiesto non è subito rintracciabile, crea un contatto, una linea di comunicazione.

Il servizio clienti attirà gli utenti interessati al tuo prodotto, li fa sentire soddisfatti dopo l’acquisto.

Per far questo devi avere risorse umane, a partire da te stesso, adatte a interagire con il tuo pubblico in maniera flessibile, devi costruire il tuo e-Commerce come un vero e proprio negozio dove si può ricevere aiuto e guida con premura e competenza, sia nell’acquisto che nel post vendita, dopo essere "usciti dalla porta”.

Un servizio soddisfacente, gentile, veloce, concentrato sui bisogni del cliente, migliorerà sensibilmente l’immagine della tua azienda e la farà ricordare positivamente. Contattaci senza impegno se hai bisogno di aiuto nel gestire questa parte importante del tuo sito aziendale.


Il successo del tuo e-commerce in 5 mosse

Vuoi aprire un negozio online per vendere i tuoi prodotti anche sul web? Ottima scelta. Ne hai aperto uno ma sembra il deserto? Male, ma c’è speranza. Puoi fare qualcosa, sì, ma cosa?!

Creare un e-commerce che funziona non è facile, ci sono diversi fattori da considerare: il web è uno strumento di comunicazione che ha caratteristiche proprie e tecniche tutte sue, se rispetti le sue regole il tuo e-commerce partirà davvero con il piede giusto!

Cosa bisogna fare per creare un e-commerce che funziona?

Ti suggeriamo 5 mosse fondamentali:

1. Non improvvisarti esperto di digital marketing: fai fare ai professionisti

Se non sai come ci si muove sul web ma anche se qualcosa sai, fare da soli potrebbe essere davvero un pasticcio.

Rivolgiti ai professionisti che di mestiere assistono le persone e le aziende nel loro business online, saranno in grado di aiutarti a realizzare un e-commerce che soddisfa te con tutto quello di cui hai bisogno per farti conoscere e che soddisfa il tuo utente facilitando la sua esperienza d’acquisto, rendendo il tuo sito facilmente navigabile e quindi più fruibile.

2. Comunica semplice ma comunica per vendere

Come parli? Parli la lingua tecnica o il gergo commerciale tutti i giorni?

Sul tuo sito, dimenticalo: i tuoi potenziali clienti sono persone prima di tutto! Devi avvicinarli, non allontanarli con un linguaggio complesso: farti comprendere facilmente è il primo passo per instaurare una relazione.

Questa semplicità però deve essere affiancata a contenuti che muovono gli utenti verso un’azione (comprare i tuoi prodotti). Scrivere in maniera persuasiva non vuol dire "prendere in giro", ma coinvolgere e creare un rapporto con i clienti basato sulla fiducia. Testi semplice ed efficaci: ci sono ottimi copywriter che possono aiutarti a comunicare nel modo più adatto a te.

3. Apri un business blog

Cosa?! Sì, hai capito bene, apri un blog nel tuo sito e-commerce. Giocare a ribasso con i prezzi del tuo concorrente vale la pena? Differenziati piuttosto, fai qualcosa che lui non fa, parla di quello che fai, di come lo fai, proponi soluzioni, idee. Ti mostrerai come esperto del tuo settore e guadagnerai autorevolezza e affidabilità, e credimi, sono i motivi che oggi fanno la differenza in fase di acquisto.

4. Realizza e organizza la Newsletter

E più facile vendere a chi conosci già o a chi deve ancora conoscerti? Eh sì, infatti, lo sai già. Per questo contattare periodicamente chi ti ha già dato fiducia una volta può essere un buon modo per non farti dimenticare e anzi per favorire un prossimo acquisto.

5. Cura il posizionamento sui motori di ricerca: la SEO

Abbiamo già parlato di SEO, Search Engine Optimization, è quella disciplina che intercetta la domanda del tuo target sui motori di ricerca.
La SEO ti dà visibilità nel modo più sano che c’è: portando da te il tuo target e non utenti generici. Un e-commerce senza traffico … a cosa serve? Fatti trovare dai tuoi clienti, ottimizza il tuo e-commerce, poi potrai anche supportarlo con la pubblicità a pagamento di Google Adwords o con Facebook Ads se previsto dalla tua strategia di web marketing.


Esempio e-commerce di successo

La storia di successo del sito WishTrend, il sito di prodotti di bellezza in continua crescita.

Un esempio da cui prendere ispirazione!

"wishtrend"

Quale strategie hanno utilizato per aumentare il traffico?

1. Tramite l’utilizzo di tecniche seo: titoli, descrizioni, tag meta e riscrittura URL. AlcunI siti di e-commerce danno automaticamente gli URL delle pagine, ad esempio "www.tuosito.it/?ID=numeroprodotto". Bisogna modificare le impostazioni in modo da creare URL che includano il tag title (www.tuosito.it/skin-care/502-vitamin-c20-serum-ost.html/).

2. Tramite la presenza sui canali social (Facebook, YouTube, Twitter, Pinterest ) e l’utilizzo del blog WishTrend Glam

Come vengono convertiti i nuovi clienti in acquirenti?

Riescono a covertire i visitatori in clienti tramite promozioni dl tipo: spedizione gratuita o buoni sconti del valore di 5/10 dollari. Acquisiscono la fiducia dei clienti grazie alle recensioni lasciate da altri clienti sul sito

"commenti"

In che modo rimangono in contatto con i clienti?

Inviano newsletter settimanali profilando il più possibile l’invio in base alle caratteristiche dei clietni: età, sesso, ordini..


Consigli e-commerce: Offri promozioni

Un modo per aumentare velocemente i profitti? Le offerte flash sono un ottimo sistema per portare risultati al tuo e-commerce.

Grazie ai canali di email di marketing e social media puoi promuovere offerte a tempo per portare nuovi visitatori sul sito. Alcuni esempi di promozioni:

10% di sconto all’iscrizione della newsletter
Spedizione GRATUITA sugli ordini superiori a 50 Euro
24 ore per ottenere il -25% su tutti i prodotti


Il tuo eCommerce con Prestashop

Prestashop  si aggiorna alla versione 1.6 e con la piattaforma per eCommerce si aggiornano anche i nostri tecnici.

Siamo in grado di fornire supporto e assistenza oltre allo sviluppo e alla personalizzazione del framework francese per eshop. 

Ecco le nuove implementazioni della realease 1.6:

  •  Integrazione di nuove tecnologie
  • Back-office riprogettato e user-friendly
  • Back-office reattivo
  • Nuovo look per la dashboard
  • Margine di profitto in tempo reale
  • Pannello delle previsioni statistiche
  • Indicatore di prestazioni chiave (KPI)
  • Modello predefinito di front-office riprogettato e reattivo
  • Modifica dei modelli live dal front-office
  • Convalida istantanea del formato dei campi
  • Banner promozionali attraenti per categoria, best seller, nuovi prodotti e altro ancora
  • Visualizzazione dei prodotti: griglia o elenco
Per leggere nel dettaglio le diverse modifiche visita il sito www.prestashop.com/it/progress-prestashop-1-6

e-Commerce Lacertosus.com

Abbiamo lavorato per Lacertosus.com

 E-commerce di attrezzi funzionali, attrezzatura professionale per palestre commerciali, Personal Trainers e Privati.

Abbiamo curato:

  • Progettazione Layout Grafico
  • Sviluppo Web in PHP
  • Campagna Pubblicitaria

Visita subito il sito www.lacertosus.com